Panini per hamburger

Mettere nella MdP/impastatrice i seguenti ingredienti (liquidi sotto)

  • 250 ml di latte 
  • 50 gr di burro 
  • 250 gr di farina 0 
  • 250 gr di farina 00 
  • Lievito chimico per impasti salati o di birra
  • 1 cucchiaio di zucchero 
  • 1 cucchiaio di miele 
  • 2 cucchiaini di sale

impastare per 30 minuti

dividere l’impasto in 10 parti

preparare una teglia, con carta da forno, e riporre sopra i panini.

dopo un’ora o due (i panini dovranno raddoppiare di volume), spennellate i panini con un pò di latte e ricoprire la superficie con i semi di sesamo.

WP_20130715_002

Cuocere per 15 minuti a 180°.

WP_20130715_003

 

dal blog di Mysia

Annunci

Una perfetta piegatura

Un passaggio fondamentele nella preparazione del pane fatto in casa è la piegatura dell’impasto. Questa va fatta a lievitazione ultimata, prima della formatura definitiva della pagnotta. L’importanza di questo procedimento è dovuta al fatto che la piegatura fa sì che la mollica abbia una struttura omogenea e ben alveolata.

io ripeto questa operazione 2/3 volte prima della forma finale, a distanza di un’ora circa l’una dall’altra.

ND0_4389

ND0_4390

ND0_4391

ND0_4392

ND0_4393

ND0_4394

Fette biscottate con lievito madre

Ricetta lievemente adattata da quella di Anastasia Grimaldi.

Mettere gli ingredienti nella macchina del pane, avendo l’accortenza di mettere i liquidi sotto e i solidi sopra.

Liquidi:

  • 250 gr di latte tiepido
  • 80 gr di burro
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaio di miele

Solidi:

  • 500 gr di farina manitoba
  • 200 gr di lievito madre rinfrescato
  • 80 gr di zucchero

 

30 minuti di impastatura poi dividere l’impasto in due parti e mettere dentro 2 teglie tipo plumcake da 28cm l’uno.

ND0_3879

a questo punto coprire con un panno e lasciare a 20/25 gradi per 3/5 ore, in funzione della forza del lievito.

L’impasto deve diventare come in figura seguente.

ND0_3883

 

Cottura

  • 10 minuti a 200°
  • 15 minuti a 180°

lasciar raffreddare per 30/60 minuti, poi fare delle fette da 8/10mm di spessore.

 

ND0_3885

 

Riporre le fette su una placca da forno e lasciarle biscottare guardando ogni 5 minuti il livello di cottura nel forno a 150°

 

Fette Biscottate con lievito madre - ND0_3897

 

Ecco il risultato.

Pane cafone con farina di grano saraceno

Ingredienti:

  • 380ml di acqua tiepida
  • 1 cucciaio e mezzo di olio extra vergine di oliva
  • 300gr di farina di grano duro
  • 100gr di farina di grano saraceno
  • 200gr di farina di grano tenero
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 4 cucchiaini di zucchero
  • 100gr di pasta madre (60% farina manitoba, 40% acqua)

Procedimento

  • mettere tutti gli ingredienti nella macchina del pane (i liquidi sotto)
  • 30 minuti di impasto
  • 1 ora di riposo
  • piegatura (con semola rimacinata)
  • 1 ora di riposo
  • piegatura (con semola rimacinata)
  • 1 ora di riposo
  • dare forma definitiva al pane (con semola rimacinata),
  • eseguire i tagli prima di infornare a 220 gradi
  • cuocere per 35 minuti (verificare il colore del pane durante la cottura).

ND0_3720

Pane arabo con lievito madre

 

600 g manitoba

300 ml acqua

200 g. lievito madre

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di zucchero semolato

1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Farina di semola di grado duro per spolverare le pagnottelle.

 

Impastare nella macchina del pane per 30 minuti.

Lasciar riposare per 2 ore.

Dividere l’impasto in sei parti (grandi) o otto parti (più piccole)e stenderle come si fa per la pizza, con l’aiuto di un matterello o a mano.

In una teglia con carta forno sistemare gli impasti e cospargerle con la semola, coprire con carta da forno bagnata e strizzata e lasciar lievitare altre per 2 ore.

Infornare al forno a 260 gradi per 10 minuti fino non farli dorare troppo, devono rimanere piuttosto bianchi.

 

risultato con sei parti (forma allungata)

Handmade Bread for Kebab with Sourdough - IMG_3214

risultato con 8 parti, forma circolare

Kebab (or originally kabab[1]) is a wide variety of skewered meals originating in the Middle East and later on adopted in Turkey, Azerbaijan, Southern Europe, South Asia and Asia Minor, that are now found worldwide. In English, kebab with no qualification generally refers more specifically to shish kebab served on the skewer.[2] In the Middle East, however, kebab refers to meat that is cooked over or next to flames; large or small cuts of meat, or even ground meat; it may be served on plates, in sandwiches, or in bowls. The traditional meat for kebab is lamb, but depending on local tastes and taboos, it may now be beef, goat, chicken; fish and seafood; or even vegetarian foods like falafel or tofu. Like other ethnic foods brought by travellers, the kebab has become part of everyday cuisine in many countries around the globe. http://en.wikipedia.org/wiki/Kebab

Come mettere a riposo la pasta madre

Questa è la procedura che seguo per essiccare la pasta madre. In genere essicco la pasta madre se so che per molto tempo non farò pane (es. agosto). Inoltre, siccome ho diversi ceppi di lievito, in questo modo posso usarne uno ed conservare gli altri. Una volta essiccata, la pasta madre può conservarsi anche per anni, a patto che sia ben asciutta.

Procedura.

Prendere un cucchiaio di pasta madre, metterlo in  una scodella/tazza ed aggiungere dell’acqua, in modo che si sciolga e raggiunga la consistenza di figura (praticamente liquida…)

IMG_3406

IMG_3407

Prendere della carta da forno e riporla sua griglia, io in genere uso la griglia del forno a micro onde.

IMG_3409

Versare la pasta madre sulla carta.

IMG_3410

Con l’aiuto di un cucchiaio, coltellino o forchetta, distribuire uniformemente il liquido sulla carta da forno.

IMG_3411

Aspettare che si secchi completamente (in genere 24/36 ore sono sufficenti). è possibile aiutarsi con un asciugacapelli per velocizzare la procedura, se dopo 2 giorni ancora non è secca.

IMG_3413

Accartocciare la carta forno, e conservare il contenuto in un luogo fresco e asciutto.

IMG_3414

Se avete un frullatore, è possible rendere il lievito secco in scaglie: sarà più semplice scioglierlo quando lo si vorrà riattivare.

Pancake

Ingredienti:

  • 200 gr di farina
  • 2 cucchiaini da tè di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino da tè di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • 3 cucchiai di olio di semi vari

In un recipiente unire tutti gli ingredienti liquidi + il lievito in polvere, in un altro tutti quelli solidi.

Mescolare tutto finchè il composto è omogeneo.

Ungere e riscaldare una padella di diametro medio a fuoco moderato.

Mettere circa 3 cucchiai del composto per pancake ottenuto nella padella. Distribuire fino ad ottenere un cerchio di circa 10 cm. di diametro.

Cuocere finchè la parte superiore fa bolle ed appare asciutta; girare il pancake e cuocerlo dall’altra parte finchè si scurisce.

Mangiare caldi cosparsi di miele o sciroppo d’acero.

IMG_6185